Bonus del 100% sul primo deposito
Ricevi

Scommettere sul basket

Il basket è molto amato in Italia, e in particolare in Lombardia e in Emilia Romagna. A conferma di ciò sono ben cinque le Euroleghe vinte dalla squadra di Varese, tre da quella di Milano, e due a testa per Cantù e Bologna, soltanto un’affermazione invece per Roma.

I migliori bookmaker online del 2024

Classifica Bookmaker Rating Bonus Ottieni bonus
1
4.5/5
Bonus del 100% fino ad un massimo di 100 €
GiocaLeggi recensione
2
4.5/5
100% bonus di benvenuto ad un massimo di 150 EUR
GiocaLeggi recensione
3
4.5/5
Bonus del 100% sul primo deposito
GiocaLeggi recensione

Come scommettere sul basket

Come accade per tutti i tipi di scommesse e di mercati, non esiste una strategia vincente per affermarsi nelle scommesse sul basket. Esistono però degli elementi che ogni scommettitore deve tenere in considerazione e a cui deve fare attenzione per non incappare in grossi errori. Partendo quindi dal presupposto che non è possibile in alcun caso prevedere cosa accadrà sul parquet di un campo di basket, vediamo come migliorare le chance di successo nelle scommesse. I punti fondamentali da considerare sono i seguenti:

  • gestire il budget dedicato alle scommesse sul basket in maniera oculata;
  • tenere in considerazione la forma fisica e la presenza /assenza di giocatori chiave in ogni partita su cui si decide di scommettere;
  • leggere con attenzione le statistiche e i percorsi della squadra su cui stiamo scommettendo;
  • conoscere bene le regole e le fasi del campionato/lega su cui stiamo scommettendo

Le informazioni per scommettere sul basket

Tutti gli elementi precedentemente elencati ci portano a una riflessione importante: sono le informazioni a fare la differenza nelle scommesse sul basket. Ebbene sì, perché molto spesso gli scommettitori si trovano di fronte a quote invitanti, e che potrebbero anche indovinare, ma peccano del giusto grado di conoscenza, e ciò può indurre all’errore. Bisogna innanzitutto considerare la motivazione delle squadre, il campionato di A1 di basket è ad esempio composto dalla regular season, e poi dai playoff scudetto. Qualora una squadra ha la certezza di non poter accedere ai playoff scudetto già nelle ultime due/tre partite, avrà una motivazione inferiore rispetto ad altre squadre che invece hanno chance di partecipare alla fase finale per l’assegnazione del titolo. Informazioni importanti sono anche quelle che riguardano i cestisti. Molto spesso ciò include anche la vita privata di questi giocatori, ed è bene sapere quanto più possibile sugli atleti per poter esprimere un pronostico sensato e ragionato. Ancora, nota importante, non esiste un “solo” ed unico basket. Ci spieghiamo meglio. Il torneo americano dell’NBA è completamente differente dal torneo nazionale italiano, che a sua volta è differente da quello spagnolo. Dunque bisogna diventare competenti su un torneo in particolare, e quindi aumentare le proprie chance di successo in quel determinato torneo.

La Zig Zag Theory sull’NBA

Se dovessimo citare una strategia per ciò che concerne le scommesse sul basket questa sarebbe la Zig Zag Theory. Si tratta di uno dei migliori consigli sul basket, ed è stata introdotta da Tony Salinas, un celebre scommettitore americano. La teoria di cui parliamo si applica alle gare per decretare quale sarà la squadra che conquisterà l’anello NBA. Tale strategia si basa tutta sulla motivazione, e parte dall’assunto che la squadra che perde la gara uno, avrà il doppio delle motivazioni di vincere gara due, e così via. Per essere più chiari la statistica su cui si basa questa teoria è che nel 75% delle volte la squadra che ha perso gara uno vincerà gara due pareggiando il conto; mentre nel 60% dei casi la squadra che ha vinto i primi due incontri perderà il terzo.

Nel basket solitamente vince il migliore

No, non è un detto tipico degli uomini di sport “vinca il migliore”, ma è una statistica che nel basket è alquanto veritiera. In questo sport, così come capita anche in quelli individuali come il tennis, molto spesso la squadra migliore ha la meglio su quella rivale. Ma attenzione, perché spesso le quote non permettono di giocare semplicemente 1 e 2, bensì di giocare la vittoria con l’handicap, e quindi si consiglia di prestare attenzione a ciò che le quote offrono.

Author
Guglielmo Maria Ruocco
Grande appassionato di sport, è uno scrittore sportivo professionale ed un amante del calcio. Ha fatto tanto esperienza scrivendo anche per il settore casino e iGaming dal 2016 soprattutto come ghostwriter.
Valutazione dell'articolo
5/5
1 voto
FAQ. Domande Frequenti